Quasi finito

Lo spazio sull’ipod.
Resta poco più di un giga.
Tutta colpa degli mp3 vbr, che occupano tanto, troppo.
L’ideale sarebbe avere tutto in aac 128, ma da torrent e slsk vari normalmente prendo solo vbr.
E chi se ne frega, aggiungo 🙂
Una volta pieno, toglierò della roba.
Anche perchè, diciamocelo, ho dento cose che o non ascolto mai o non ascolto da almeno 5 mesi (ovvero non le ascolto mai).
Si faranno le pulizie di pasqua, però a luglio.
Il pc fa rumori strani.
Che palle.
Facciamo un backup, che non si sa mai…
Vado a dormire!

Ma perchè nessuno

…m’ha mai detto che i Rilo Kiley sono così “lastraputtanatroia!!!!!”????
Cioè, a dire la verità, China me li aveva consigliati secoli fa, però li aveva descritti in maniera vaga.
Li credevo più folk, meno “esageratamente” pop.
“Portions for foxes” è una cosa incredibile.
Attendo la nottata per un ascolto approfondito.
Ora come ora direi “sticazzi”.

Ma perchè nessuno

…m’ha mai detto che i Rilo Kiley sono così “lastraputtanatroia!!!!!”????
Cioè, a dire la verità, China me li aveva consigliati secoli fa, però li aveva descritti in maniera vaga.
Li credevo più folk, meno “esageratamente” pop.
“Portions for foxes” è una cosa incredibile.
Attendo la nottata per un ascolto approfondito.
Ora come ora direi “sticazzi”.

Occhi chiari e svenimenti

Ferrara. Forse la miglior location per un live.
Caldo pazzesco al mio arrivo.
Dopo 20 minuti inizia a piovere, e io ovviamente in quel momento sono a metà della piazza più lunga d’italia, diretto al melbookstore (dopo aver passato 10 minuti alla feltrinelli godendo dell’aria condizionata).
Entro al mbs leggermente fradicio, e il posto mi sta sul culo perchè l’aria condizionata fa schifo e c’è caldo.
Esco subito, trovo Enver.
Sprizzzz.
Poi abbiamo fame.
Specialità pugliesi, a ferrara…
Mangiamo le nostre cose e nel frattempo iniziano gli arrivi di gente conosciuta.
Ecco Aurelio.
E poi 10mila altri.
Sparsi sparsi: 2 pecksniff (persone divertenti simpatiche e sempre sorridenti), marco polasoldato, gli indiejunkies, muxx (muxx!!!!!!!!!!!!!! non lo vedevo dal luglio 2003….), bright&corinzio, pablo&kim (pablo, attento! stai diventando un ciccione come me!), defonseca (assurdo: nella stessa sera ho trovato due canzoni viventi degli offlaga disco pax!), e mille mille altri.
Il concerto: i Faint non li conoscevo minimamente. Mi son piaciuti tantissimo. Cioè, almeno 30 o 60 volte meglio dei Rapture l’anno scorso.
Sicuramente più “pop” dei Rapture.
Il primo pezzo è stato meraviglioso, idem gli ultimi due.
Idem quasi tutti quelli in mezzo.
Vedrò di procurarmi un po’ tutto il loro materiale…
Poi ecco il momento clou della serata: Conor Oberst e band (ovvero buona parte dei faint e altre persone a caso), per un totale di 10 persone sul palco.
Fantastiche le due batterie.
Oberst è un ragazzino.
Lo immaginavo completamente diverso sul palco.
E’ stato molto gentile e disponibile, simpatico e carino.
Poi, dio, secondo me era sbronzo come il culo e ha regalato dei momenti molto divertenti, come quando è salito in piedi sulla tastiera, quando è saltato sulla batteria, quando s’è accasciato su una cosa che manco so che fosse, e c’è rimasto accovacciato per tutta la durata di un pezzo.
Continui complimenti alla città splendida, alla gente splendida, qualche dialogo con le prime file, chitarre splendide, melodie molto belle, ma c’è da dire che ieri ha presentato il disco che ho ascoltato meno, della sua discografia più recente.
Amen, è stata una bella serata e mi son divertito.
Oltretutto, dopo la prima pioggia che ha alzato un caldo mortale, la seconda pioggia ha rinfrescato la serata.
Un vento fresco c’ha fatto compagnia tutta sera.
Si stava da dio. Altro che B&S dell’anno scorso, con il sottoscritto in preda alle allucinazioni da caldo 😀
Pigliatevi questa foto del sottoscritto e di Bright, fatta dal buon Corinzio.

E pure questa del concerto, con Oberst sopra all’aggeggio di cui v’ho parlato prima…

"Fuck Hollywood"

Ebbene sì.
Angelina Jolie incinta, o quasi.
Sembra che Brad Pitt abbia fatto il suo sporco lavoro.
Speriamo che questo la tenga lontana dal set per un po’ di tempo.
E’ dai tempi di “Ragazze interrotte” che non fa un film decente, o quasi.
Eccheccazzo.

Vediamo chi coglie la citazione nel titolo…

"Fuck Hollywood"

Ebbene sì.
Angelina Jolie incinta, o quasi.
Sembra che Brad Pitt abbia fatto il suo sporco lavoro.
Speriamo che questo la tenga lontana dal set per un po’ di tempo.
E’ dai tempi di “Ragazze interrotte” che non fa un film decente, o quasi.
Eccheccazzo.

Vediamo chi coglie la citazione nel titolo…