Voglio leggere un libro in piazza Bra mangiando un kebab assieme a tre amici

Dopo una settimana a Berlino ti senti ancora più coglione ad essere italiano.
Anzi, non ti senti coglione: ti senti triste.
E con questo non voglio dire “bisogna scappare in Spagna, bisogna scappare a Berlino, bisogna scappare”.
Voglio solo dire che siamo sempre più la barzelletta d’Europa.

A Vicenza ti danno la multa se leggi un libro in un parco.
A Novara non puoi andare in un parco se sei con più di due amici.
A Verona è risaputo che non puoi mangiare un panino in centro, per strada, e non puoi nemmeno fotografare tuo figlio nelle piscine pubblice, se non ricordo male (o forse questa della piscina è a Trento).
A San Bonifacio (il mio paesello) non puoi bere una birra per strada (fatta eccezione per i locali che s’affacciano sulla pubblica via: guai a mettere i bastoni tra le ruote a chi fa girare l’economia).

A Berlino la gente si sdraia sui prati. Perchè i prati servono anche a quello.

Quando abbiamo girato il video, qualche settimana fa, sono arrivate due pattuglie della polizia, chiamate da molta gente che aveva visto gente in un parco!
Mamma mia, c’era della gente in un parco!!!
Drogati, maniaci sessuali, serial killer.
I parchi effettivamente son stati fatti per restare vuoti.

Evviva l’Italia dei divieti, evviva i sindaci-sceriffo.

Ci vorrebbe una bella fontanella ricolma di merda, nella quale affogarli un po’ tutti.
Me lo vedo Tosi, che cerca di tirare fuori la testa dalla merda, e io che lo ricaccio sotto lanciandogli un kebab dritto in mezzo alla fronte.

6 thoughts on “Voglio leggere un libro in piazza Bra mangiando un kebab assieme a tre amici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...