Considerazioni

Ieri sono stato nella città nota col nome di Milano per un colloquio di lavoro.

Ora sto aspettando l’esito di tale colloquio.
Le premesse mi son sembrate ottime, ma meglio essere sempre pessimisti.
Meglio di così non potevo fare, e non mi lamento.

Nel caso andasse male continuerò la mia solita vita tranquilla.
Una vita che mi va bene, eh.

Nel caso andasse bene dovrò andare a lavorare a Milano.
E già questo sarebbe un discreto cambiamento.
Fortunatamente ho già fatto tutti i miei conti (e calcoli vari, e incastri di treni, bestemmie e corse in monopattino), e ho deciso che, nel caso mi pigliassero, farei avanti/indietro.
Perchè qui ho una casa nuova di zecca e perchè non ho voglia di vivere a Milano.
La cosa bella sarebbe il lavoro in sè.
Non potrei pensare a nulla di più interessante, per quello che so fare.

Svegliandomi alle 6 avrei il tempo per farmi una doccia rovente, fare colazione, pigliare la bici, andare in stazione, pigliare un intercity ed essere a Milano per le 9.
Orario perfetto.
Al ritorno, salvo imprevisti, non dovrei avere alcun problema a pigliare l’intercity delle 18.05 ed essere nel mio paesello per le 20, e quindi alle 20.05 a casa.
Tutto questo con un abbonamento mensile da 150 euro.

Dovrei solo pensare ad un modo intelligente per sfruttare le 4 ore che ogni giorno passerei in treno.
Dormire è un’opzione da non scartare.
Anche leggere, magari.
L’importante è non comprare mai una chiavetta per navigare anche fuori casa.
Già passo le ore collegato quando sono a casa (togliendo tempo ai libri, ai film, a tutto!), almeno in treno potrei fare dell’altro…

In attesa di una risposta continuo ad ascoltare il nuovo dei Killers, disco della madonna!

18 thoughts on “Considerazioni

  1. Dormire credo sarà l’opzione più praticata!
    Anche perchè, dopo un paio di settimane di avanti/indietro, comincerai a sentirti un po’ stanchino… 😉

    Garbo

  2. la tratta milano-verona mi sembra ottimamente servita 🙂 in un centinaio di volte che l’ho fatta, solo due volte ho accumulato ritardi esagerati 🙂

  3. non so come faresti. io sinceramente soffro a fare il pendolare e vivo a 25 minuti di treno da Milano. nel senso, non è vita quella in cui butti via tutte queste ore per gli spostamenti. poi, ovvio, ognuno la pensa a modo suo.

  4. @andrea: il fatto è che quelle quattro ore, se le passassi a casa, le passerei davanti al computer, a cazzeggiare su facebook o a guardare siti porno 😀

  5. Dormire.
    FIdati, non potrai mai fare nulla di meglio in treno.
    Io per arrivare al lavoro mi sparo quasi tutta la metropolitana verde e la mattina nn riesco a far altro che dormire.
    Al ritorno: Nintendo Ds a manetta.

  6. se vieni a lavorare a milano poi mi dirai in che zona sei, magari si lavora vicini

    sul nuovo dei killers siamo d’accordo. l’ho scritto sul blog e mi hanno dato dell’esagerato 🙂

  7. cmq con calma, eh 🙂
    era un colloquio, e i colloqui possono andare bene o andare male.

    però per una cosa mi è stato utile: ho realizzato che potrei addirittura lavorare a Milano.
    e la cosa mi spaventa da un lato e mi affascina dall’altro 😀

  8. è realisticamente impossibile vivere una vita degna di quel nome facendo il pendolare quotidiano san bonifacio – milano. non so se hai presente a cosa vai incontro, inizia a guardare gli affitti in zona dai 🙂

  9. @yoshi: tu vuoi che lo faccia solo per poter dire “milaneeeeees!!!!” 😀
    COL CAZZO CHE ANDREI A STARE A MILANO!!!!!!!!!!!!!!
    buahuahuahuaahuahuahuahuahuhuaaaaa!!!!

  10. “sto via dal lunedi al venerdi poi riparto la domenica sera” già fatto, grazie ed è stata una faticaccia (per entrambi). quindi se è convinto del pendolarismo vedete di non dissuaderlo. questa è una minaccia 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...