I dischi dell’anno cinque mesi prima che finisca l’anno

Mi è sempre piaciuto e l’ho sempre fatto: tirare le somme a metà anno (sto giro ho ritardato un pochetto), e poi vedere a dicembre se qualcosa è cambiato o se ci sono state importanti nuove entrate in lista.

Ora come ora i dischi che potrebbero ambire alla top10 sono:
WILCO – Wilco (lo preferisco di gran lunga al precedente, e sono molto contento di avere già in mano il biglietto per il loro concerto milanese di novembre)
DANGER MOUSE & SPARKLEHORSE – Dark soul of the night (un disco con Jason Lytle, i Flaming Lips, James Mercer, Julian Casablancas, Nina Persson e mille altri è un capolavoro a prescindere)
PINK MOUNTAINTOPS – Outside love (ancora mi mangio le mani per non essere andato al loro concerto qui a Verona. Bestemmie)
JASON LYTLE – Your truly, the commuter (un po’ come sparare sulla croce rossa)
LILY ALLEN – It’s not me, it’s you (la perfezione pop)
THE PAINS OF BEING PURE AT HEART – The pains of being pure at heart (visti anche dal vivo ad Austin, apprezzati molto)
TRAIL OF DEAD – The century of self (non il loro miglior disco, ma c’è Far Pavillions, che dal vivo ve la consiglio, eh… la distruzione!)
LISSY TRULLIE – Self-taught learner (ok, è un ep, ma sticazzi. New York, e sei pezzi bomba)
MEW – No more stories are told today… (i Mew sono una sicurezza, punto)
ARCTIC MONKEYS – Humbug (e allora diciamocelo: ora come ora potrebbe essere il disco dell’anno)

Dovrebbe uscire pure il nuovo dei Grand Archives, e io spero anche nel nuovo Band of Horses.
In cinque mesi succederà qualcosa, no?

6 pensieri riguardo “I dischi dell’anno cinque mesi prima che finisca l’anno

  1. …e il disco dei FANFARLO lo hai sentito? a me piace molto! era dai tempi del primo BELLE & SEBASTIAN che non ascoltavo melodie così accattivanti con quel piglio tipico d'oltremanica. si confermano anche THE DODOS (esce a settembre) e, sorpresona, il disco che mi ha più sorpreso in positivo é stato il nuovo dei PHOENIX, pop di gran classe. nota di merito anche per MY LATEST NOVEL e THE LOW ANTHEM… e condivido su LISSY TRULLIE ma preferisco aspettare il disco (ficata la cover degli HOT CHIP).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...