Come tomorrow, I’ll be on my way back home.

Se i concerti fossero classificati in base a quanto ho perso la voce cantando, quello di ieri a Bologna vincerebbe senza dubbio alcuno.

Il concerto è andato tutto più o meno così:

Dinamiche della serata: urla a squarciagola, braccia in alto, urla a squarciagola, e alla fine di ogni canzone o io o Emiliano a commentare con una sonora bestemmia, urlata a squarciagola pure quella.

Praticamente la perfezione, insomma!
E poi hanno fatto my apology.
Punto.

E a capo:

4 pensieri riguardo “Come tomorrow, I’ll be on my way back home.

  1. io per un attimo ci ho creduto che tornassero fuori per la seconda volta e facessero I'll Catch You a luci accese.sarebbe stato davvero troppo:si vede che hanno capito che siamo vecchi.

  2. tirerei le capocciate al muro per non essere venuta. ma non so come e non so perchè: non lo sapevo! quanto mi tira il culo essermelo perso. pure a un tiro di schioppo da casa. argh!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...