Poteva essere in classifica…

…e invece l’ho scoperto troppo tardi.

Il disco dei Good Listeners, “Don’t quit your daydream”, è perfetto per inaugurare la rubrica “I dischi che potevano essere nella classifica del 2009 ma che ho scoperto tardi”.

Qui potete vedere un video che spiega la realizzazione del disco: praticamente sti tizi hanno girato gli Stati Uniti, registrando una canzone ogni paio di giorni con musicisti sconosciuti pescati in giro durante il road trip. Il sogno di chiunque. O almeno il mio.
La canzone che parte in sottofondo è una delle più fighe del disco, ma vi assicuro che le altre non sono da meno.
Un po’ Shins, un po’ Beatles. Un capolavoro insomma.
Compratelo, scaricatelo, fate il cazzo che volete: l’importante è ascoltarlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...