Libratone ZIPP

Qualche settimana fa mi è arrivato uno speaker wireless ZIPP di Libratone.
Dopo averlo provato approfonditamente, posso dire di aver trovato una soluzione molto comoda per ascoltare Spotify in tutta la casa. img_1215Tecnicamente parlando ha molte cose in comune con la maggior parte degli speaker wireless (li colleghi in bluetooth, li sposti dove vuoi; insomma, il solito), ma la cosa davvero interessante, quando si parla di Spotify, è la possibilità di collegare il dispositivo alla rete wifi casalinga, così da poterlo usare indipendentemente dalla connessione bluetooth del telefono.
spoti
Altra cosa molto importante è la possibilità di collegarlo a un altro speaker Libratone (fino a un massimo di 6) per trasmettere comodamente in tutta la casa.
Per gestire tutta la parte del collegamento tra i diversi speaker (ma anche per modificare l’equalizzazione tramite alcuni preset che prevedono anche la possibilità di scegliere se lo speaker è posizionato su un tavolo o all’aperto o su uno scaffale) c’è un’app (disponibile sia per Android che per iOs) molto semplice e intuitiva da usare.
img_1245

Tra le varie cose che si posso gestire con l’app, nel caso avessimo due speaker, c’è anche la possibilità di assegnare a una cassa il canale sx e all’altra quello dx (normalmente ognuna trasmette a 360°), così da utilizzarle in maniera più “standard”.

Ma l’audio com’è? Non sono un audiofilo fissato, ma direi che questo speaker fa molto bene il suo lavoro. I bassi spingono al punto giusto, il suono è bello definito e il volume che possiamo raggiungere riesce a rompere tranquillamente le palle a tutti quelli del mio palazzo. E non è un palazzo piccolo.

Parlando di collegamenti, oltre ai già citati wifi e bluetooth, è possibile utilizzare anche il mini-jack o la porta usb presenti sul retro (se può chiamarsi retro, parlando di uno speaker cilindrico). La porta usb permette anche di ricaricare altri dispositivi (sempre sperando di aver abbastanza carica residua nella batteria dello ZIPP).
img_1216Ultima cosa: abbiamo parlato di com’è l’impatto all’orecchio, ma all’occhio?
Esteticamente sono molto semplici, cilindriche e ricoperte da un tessuto che Libratone definisce “CoolWeave Mesh”. La zip (da cui il nome ZIPP, presumo :D) è un tocco particolare ma non è solo “per bellezza”: è possibile acquistare a parte delle nuove “skin” per cambiare faccia allo speaker, con una dozzina di colori diversi. Quindi la zip serve davvero.
skin
Conclusione: se vi piacciono le cose che siano sia belle da vedere e con una buona resa audio, fateci un pensierino. Non costa poco (nel sito ufficiale viene 299 euro, ma potete acquistarla e, nel caso non foste soddisfatti, restituirla entro 30 gg a costo zero. Parole loro: “rimborso garantito entro 30 giorni, spedizione gratuita, restituzioni gratuite – ovunque in Europa!“).

– – –

NB: lo ZIPP mi è stato regalato da Libratone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...